Laboratorio Itinerante


Chi sonoChi_sono.htmlshapeimage_3_link_0

ProgettiProgetti.htmlshapeimage_4_link_0

MediaMedia/Media.htmlshapeimage_5_link_0

CollaborazioniCollaborazioni.htmlshapeimage_6_link_0

ContattiContatti.htmlshapeimage_7_link_0

DiscografiaDiscografia.htmlshapeimage_8_link_0

DidatticaDidattica.htmlshapeimage_9_link_0

LaboratoriLaboratori.htmlshapeimage_10_link_0
 

Cos’è


Un gruppo di musicisti di professione si mette al servizio della musica!

Un laboratorio che dal jazz importa la filosofia della jam session, dove esperienze diverse possono confluire e armonizzarsi e dar luogo a molteplici sonorità… dal jazz al funky, dal soul al blues, dalla bossa allo swing, e ritorno.

Un laboratorio dove l’improvvisazione è sempre un’ospite d’onore, ma che non lascia nulla al caso:

l’esperienza del singolo può crescere, o aiutare a crescere, e trovare la sua giusta collocazione,

merito del lavoro rigoroso e attento del maestro Stefano Fariselli.

Il laboratorio è costituito da un mumero minimo di elementi che garantiscono un ampio repertorio, collaudato e coinvolgente, attorno al quale ruotano di volta in volta musicisti alle prime esperienze e musicisti di alto livello, che, dopo appena qualche ora di prova sono in grado di aggiungere musica alla musica…, cimentandosi fra gli standard jazz più famosi e gli arrangiamenti sempre nuovi proposti per esaltare ogni pezzo e ogni singolo strumento che via via lo interpreta.

Dove si volge


I luoghi ideali per svolgere il laboratorio sono in genere osterie, pub o ristoranti

che ospitano la buona musica dal vivo. L’evento viene ogni volta debitamente pubblicizzato tramite le pagine facebook del Laboratorio e quella del gestore del locale ospitante e direttamente presso gli ambienti vocati alla musica (ad esempio presso le scuole di musica) e previo accordi, anche tramite carta stampata.

Come si svolge


Il laboratorio apre le porte alle 17.00 e una volta montati gli strumenti, si iniziano le prove.

I musicisti quindi cenano insieme sul posto, a costi preventivamente convenzionati col gestore del locale,

per una cifra massima di 15 euro.

Alle 21-21.30 si fa sul serio!!!

A una “cert’ora” arrivano via via altri ospiti, di norma musicisti professionisti che entrano nella jam session vera e propria, dando luogo a serate di volta in volta uniche nel loro genere.

Il laboratorio chiude i battenti mediamente intorno alle 24.00, salvo diversi accordi col gestore del locale.

Itinerante perché


Si va dove c’è qualcuno che ama la musica e quindi buona musica a tutti coloro che vorrano ospitarci!

Musicisti


Hanno partecipato e contribuito alla riuscita del laboratorio:


Sassofoni:

La Ros (Rossana Vecchi), Enrico Giulianini, Mudi, Riccardo Bondi, Elena Tassinari, Alessandro Scala, Roberto Arcaleni, Andrea Di Cillo, Stefano Collina, Samanta Balzani, Stefano Guberti, Riccardo Rondoni, Arrigo Lorenzi, Gianni Perinelli


Trombe:

Cesare Pedoni, Enrico Farnedi, Michele Morigi, Maurizio Pasolini, Massimiliano .....,


Trombone:

Alessandro Simoni


Chitarra:

Marco Pregher, Francesco Cilio, Silvia Watke, Nahuel Schiumarini, Fabio Salvi, Fausto Castellani, Filippo Lucchi, Alessandro Tiozzi, Giancarlo Bianchetti, Carlo Borsari. Roberto Monti.


Violino:

Andrea Costa, Pietro Rossi, Anna Galletti


Pianoforte:

Alessandro Gusella, Marco Versari, Stefania D’Angelo, Gilberto Mazzotti.


Contrabbasso e basso el.

Marco Rossi, Massimo Selvi, Fabio...., Snoopy Fabiani.


Batteria:

Mauro Gazzoni, Daniele Sabatani, Pier Foschi, Pepo Bianucci. Bob, Lorenzo Bonucci, Enrico Bocchini.


Voce:

Lorena Sali, Ines Di salvo, Olivia Foschi, Cristina Scala,  Claudio Corona Belgrave



e tantissimi altri con i quali mi scuso di non aver citato ma li ringrazio enormemente.

Musica d’insieme è una fase molto importante della vita di ogni musicista, è il momento dove ci si mette a confronto con altri musicisti riunendoci per fare musica. La bravura l’esperienza, lo studio e la musicalità di ogni singolo viene espressa ed esternata. Essendo un momento di aggregazione è importante imparare come comportarsi sia a livello umano sia musicale. Suonando insieme ad altri musicisti aiuta ad aver maggior consapevolezza dei propri limiti.

Fare musica insieme è un esercizio indispensabile per stimolare all'ascolto, riconoscersi in un'identità individuale e di gruppo.

È un esercizio di comunicazione tramite il dialogo, sia musicale che umano.

Eseguire partiture d'insieme è una fase molto importante nella vita di ogni musicista, è il momento in cui diventa necessario imparare a relazionarsi con gli altri ed in cui ognuno porta il proprio personale contributo creativo.

In questa delicata fase, la musicalità, l’esperienza e lo studio di ogni singolo, saranno  valorizzati e troveranno le adeguate vie a seconda delle proprie possibilità  tecniche ed espressive.

Laboratorio di musica d’insieme

nato nel 2007